Gli antibiotici naturali

Alcune verdure, spezie ed erbe si distinguono dal resto in termini di proprieta’ batteriostatiche o anche battericida.

Il loro uso aiuta il corpo a combattere le infezioni batteriche.

Le verdure, le spezie e le erbe presentate in modo breve hanno uno spettro molto ampio. Gli antibiotici naturali sono principalmente antiossidanti con proprietà germicida. La maggior parte dei prodotti descritti di seguito ha funzione antivirale, antimicotica e anti-parassitari.Gli antibiotici naturali

  1. Aloe

Aloe è una pianta che funziona in modo antibatterico e anti- infiammatorio. Il succo di Aloe favorisce la guarigione delle ferite. Può essere utilizzato anche nella cura della pelle dell’acne. L’applicazione del succo di aloe sulla pelle danneggiata accelera la rigenerazione dell’epidermide.

  1. Basilico

Basilico deve le sue proprietà all’olio eterico, che ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche. Inoltre aiuta nella lotta contro i parassiti. L’infusione di foglie di basilico è raccomandato nel trattamento di flatulenza, infiammazione della gola e indigestione. Si consiglia di non consumare il basilico durante la gravidanza e l’allattamento, o dare ai bambini.

  1. Cipolla

La cipolla è un antibiotico naturale molto noto. Un vegetale con un gusto piccante e l’odore specifico è usato soprattutto come aggiunta ai piatti. Vale la pena aggiungere una fetta di cipolla di panini o insalate. La cipolla ha funzione antibatterica e antisettica. L’ortaggio ha anche proprietà anti – parassitari.

  1. Cannella

La cannella ha proprietà antibatteriche ed è un tesoro degli antiossidanti. Si consiglia di aggiungerla ai dolci, bevande e macedonie di frutta. Essa contiene gli antiossidanti che hanno degli effetti benefici sul sistema immunitario.

  1. Aglio

L’aglio è il più famoso antibiotico naturale della pianta. Le sue proprietà risultano dal fatto che ontiene il fitoncido – allicina. È possibile aggiungere uno spicchio d’aglio nel latte caldo con il miele, o ad un panino per contrastare l’infezione nell’embrione, o prevenire i raffreddori. Il vegetale contiene sostanze volatili che agiscono come antivirale. Il suo utilizzo aiuta a trattare le malattie infettive del tratto urinario.Gli antibiotici naturali

  1. Zenzero

Lo zenzero è noto da cinque millenni come spezia e un mezzo per aiutare nel caso di problemi con lo stomaco.Lo zenzero ha proprieta’  anti- infiammatorie e analgesiche. Può essere utilizzato all’inizio dello sviluppo di raffreddori oltre al tè caldo. Aggiungi due fette di radice di zenzero al te’ caldo. Lo zenzero riscalda e ha proprieta’ antisettiche.

  1. Cavolo

Il avolo è uno degli ortaggi che sono alla base della cucina polacca. Spesso si accusa di proprietà di gonfiare. Nel frattempo, il cavolo si distingue per forti proprietà antibatteriche e di disintossicazione. Si raccomanda di consumare il cavolo in particolare sotto forma di crauti, perché è ricco di vitamina C e ha funzione di probiotici.

Cosa sono i supercibi?

Cosa sono i supercibi? I supercibi sono già disponibili in tutti i principali supermercati. Si puo’ acquistare tutti i tipi di prodotti da tutto il mondo, ricchi in minerali, vitamine, enzimi, acidi grassi, omega-3, antiossidanti e altre sostanze fitochimiche. Non si può nascondere, tuttavia, che tale  bonta’ costa un sacco. Ma davvero vale la pena spendere i soldi per i ” supercibi “?

Cosa sono i supercibi?

Scherzosamente si denomina loro come supereroi del nostro tempo. I supercibi sono un particolare tipo di cibo, che è estremamente ricco di vitamine, minerali e antiossidanti. Le stelle hanno perso la testa per loro; Oggi tutti mangiano per la merenda il budino chia e bevono i cocktail con la spirulina. Tali integrazioni specifiche sempre più appaiono anche sulle nostre tavole.

I supercibi piu’ popolari

La spirulina in polvere è uno dei prodotti più popolari. Questa polvere di alga è estremamente ricca di antiossidanti e clorofilla – 100 grammi di Spirulina contiene oltre 1000 mg di clorofilla! Inoltre, ha un sacco di vitamine B, A ( betacarotene ), E e K1, minerali:manganese, rame, ferro, magnesio, potassio e zinco. La spirulina deacidifica l’ organismo ( è facile acidificare mangiando i latticini, la carne e i dolci ), contiene un sacco di proteine ​​, quindi è ottimo per gli atleti e purifica anche il corpo dalle tossine. Per alcune persone è problematico il gusto salato e marino. In una tale situazione e’ meglio aggiungere la spirulina in polvere ad esempio ai cocktail alla frutta perché il frutto nascondere efficacemente il sapore specifico.

Le bacche di Goji sono arrivate in Polonia dai paesi asiatici. Questi piccoli, molto acidi e secchi frutti contengono più vitamina C rispetto ad esempio all’arancia. Come la spirulina anche loro hanno nella composizione molto beta-carotene. Alcuni nutrizionisti raccomandano l’uso di bacche di goji per perdere peso, perché può contribuire a ridurre lo zucchero nel sangue, e anche a combattere l’insulino-resistenza. Essi contengono anche un sacco di fibra.

La quinoa ( quinoa ), nota anche come “l’oro degli Incas”, contiene un sacco di proteine ​​, percio’ i vegetariani possono usarlo come alternativa alla carne. Inoltre, la quinoa è priva di glutine, quindi funziona anche nelle persone affette da celiachia o che sono su una dieta priva di glutine. Essa contiene vitamine B, E e colina,nonche’  e’ una buona fonte di minerali: magnesio, fosforo, zinco, manganese, ferro e rame. La quinoa ha anche un basso indice glicemico, quindi sarà adatto per coloro che sono a dieta.Cosa sono i supercibi?

I semi di cacao crudi stanno diventando sempre più popolari. Perché? Normalmente il cacao è trattato termicamente così perde alcuni dei minerali preziosi. Il grano crudo è una buona fonte di magnesio, che spesso manca nella nostra dieta, perché ” risciacquato “, per esempio dal tè, caffè, alimenti altamente trasformati contenenti ad es. i fosfati. Inoltre, il cacao contiene un sacco di cromo, ferro e zinco. Le fave di cacao crude sono una grande fonte di antiossidanti. I semi di cacao consumati anche in piccole quantità può aumentare efficacemente il livello di ormone della felicità, la serotonina e regolare la funzione miocardica, sono anche efficaci nella prevenzione di anti- cancro. I suoi grani spesso sono descritti anche come un afrodisiaco.